Yogurt. Ha ragione il cardiologo o l’oncologa? Il dubbio attanaglia…

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 10 febbraio 2019 alle 9:05

Renato Pierri. È un bel dilemma, anche perché a me lo yogurt piace un sacco. Nel libro di grande successo “Mangiare bene per sconfiggere il male”, della dottoressa Maria Rosa Di Fazio, responsabile Oncologia del Centro medico internazionale SH Health Service di San Marino, si legge: «Tornando al latte e ai suoi derivati e a quanto di negativo possono contenere come il lattosio (e cioè il suo zucchero), gli ormoni, i fattori di crescita e la caseina, lo yogurt aggiunge a tutto ciò la sua acidità intrinseca. E l’acidità, l’ho già spiegato più volte, è quella brutta... Continua »

Scrivi un commento