Viva il latino

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 24 giugno 2016 alle 10:44

di Ivana Vaccaroni. Chi si occupa di cultura, chi fa cultura, chi si crea una cultura deve ammettere che ci sono diversi tipi di sapere. Non intendo soltanto la vecchia trita distinzione tra quella umanistica e quella scientifica, oggi direi tecnico-scientifica ma c’è a mio avviso un’ulteriore separazione dettata da altri fattori. Innanzitutto ci dev’essere amore per ciò  che si fa e si studia, altrimenti ci si pone già  con preclusioni e scarsa propensione verso una o l’altra filosofia di vita. Continua »

Scrivi un commento