Una scoperta relativa a Marte: il terreno del Pianeta Rosso sembrerebbe velenoso

da Mistero bUFO — 14 ottobre 2018 alle 12:03

Mentre gira l’indiscrezione che i russi sarebbero pronti a “bruciare” gli Usa nella conquista di Marte, pianificando di arrivarci entro il 2025 (a me sembra francamente difficile, anche perché non ci è stato ancora ben spiegato come sarà risolto il serio problema delle radiazioni alle quali gli astronauti sarebbero esposti in un viaggio così lungo), c’è un’interessante novità relativa al Pianeta Rosso: la sua superficie sarebbe tossica. Lo riporta il sito di Focus, al quale vi rimando (ecco il link). Ma la sintesi è che un mix formato da composti chimici e dalla radiazione...

Continua »

Scrivi un commento