Tumore al polmone NSCLC: Pembrolizumab (Keytruda) dimostra una sopravvivenza libera da progressione globale superiore rispetto alla chemioterapia

da Salute H24 — 21 giugno 2016 alle 23:17


Merck (MSD al di fuori di Stati Uniti e Canada), ha annunciato che il trial KEYNOTE-024 sull’uso di KEYTRUDA ® (pembrolizumab) in pazienti con tumore polmonare avanzato non a piccole cellule (NSCLC) precedentemente non trattato i cui tumori hanno espresso elevati livelli di PD-L1 (punteggio di percentuale tumore del 50% o più), ha raggiunto il suo endpoint primario. Continua »

AntonioCaperna

Scrivi un commento