Trump e Theresa May, l'idillio fu breve

da Estremo Occidente — 12 gennaio 2018 alle 8:21

Doveva inaugurare la nuova ambasciata Usa, ma ci rinuncia: Trump non andrà a Londra neppure a febbraio, dopo aver già lasciato passare altre occasioni per questa visita "obbligatoria" nella capitale inglese. Lui spiega la decisione criticando Obama (tanto per cambiare) che secondo lui avrebbe fatto un pessimo affare nel cedere la vecchia sede e comprarne una nuova.
La verità è che tira una brutta aria per lui in tutta Europa, Londra inclusa, le manifestazioni di protesta sarebbero garantite. E così lui è il primo presidente americano da tempi immemorabili a non avere messo tra le sue...

Continua »

rampini_1

Scrivi un commento