Trump-Afghanistan: ma che c'è di nuovo?

da Estremo Occidente — 22 agosto 2017 alle 9:04

1) Trump riesce ad essere (abbastanza) "presidenziale" solo quando è etero-diretto. Ieri sera ha letto dall'inizio alla fine su teleprompter per 25 minuti un discorso scritto da altri. A prescindere dal merito (la strategia è discutibile ma la guerra dura da 16 anni e i suoi due predecessori non hanno fatto meglio), se l'è cavata perché ha rinunciato ad essere se stesso. Niente polemiche gratuite, niente provocazioni o dileggio degli avversari, mancava anche la classica prosopopea con cui di solito si attribuisce meriti enormi. C'è stato perfino un nano-secondo di umiltà/realismo...

Continua »

rampini_1

Scrivi un commento