Tim Cook: "Rispetto la legge". La scrive lui...

da Estremo Occidente — 30 agosto 2016 alle 19:36

Anche stavolta, di fronte alla stangata da 13 miliardi dell'antitrust europeo, il chief executive di Apple ricorre alla sua classica autodifesa: "Apple rispetta le leggi e paga sempre il dovuto". Ma certo, mica abbiamo a che fare coi dilettanti dell'evasione. Apple rispetta le leggi perché quelle leggi le ha preventivamente concordate e negoziate col governo di Dublino (e non solo quello). E' la pratica davvero abominevole dei concordati preventivi con cui gli Stati sovrani pur di attirare gli investimenti di questa o quella multinazionale offrono in anticipo dei trattamenti fiscali...

Continua »

rampini_1

Scrivi un commento