Sul perché questo Matteo Salvini (l’anti Matteo Renzi) comincia a convincere sul piano politico. E sul marchio “Rolling Stones”… ecco dove trovarlo.

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 9 luglio 2018 alle 13:26

  Vi ricordate gli anni 2014? 2015? 2016? Vi ricordate l’incensare continuato di tutta la stampa italica e mondiale nei confronti del duce di Rignano? Nell’estate del 2014 questo sito, come testimonia il “Diario dai giorni del golpe bianco” è stato forse l’unico spazio nell’universo a criticare selvaggiamente quella politica scriteriata, con tutto il resto che ne è venuto. A quel tempo neppure il giornale di Gomez e Travaglio osava alzare troppo il tiro, e le montagne di bava colavano sul pavimento al punto che raggiunsero persino queste latitudini. Nel silenzio più totale,... Continua »

Scrivi un commento