Sugli ascolti minimi di Floris e su uno scaltro Feltri che scambiando Sallusti per Gabriel García Márquez fa ciò che il giornalismo italiano sa fare meglio: leccare il c… all’editore!

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 21 marzo 2019 alle 9:34

Ho letto che il programma DiMartedì, condotto da Giovanni Floris su La7, sta precipitando nel gradimento e ormai avrebbe il fiato sul collo anche della Berlinguer (Rai3), il che è tutto dire. Lo status-quo non mi meraviglia: io stessa ho smesso da molto tempo di seguire quella trasmissione, proprio come ho smesso di guardare qualsiasi programma politico su La7. Giovanni Floris è indubbiamente un ottimo giornalista, uno bravo a tutto tondo, una peculiarità rara in un giornalista italiano, anche se, naturalmente, non intendo uno bravo alla Oriana Fallaci, intendo uno bravo nel suo ruolo... Continua »

Scrivi un commento