Su Trump comanda Jared, il “cuck globalista”

da Rischio Calcolato — 7 aprile 2017 alle 9:23

Tutto sta a vedere se gli americani si contentano di questa vendettuzza meschina (dopo tutto quello che la superiorità strategica e mentale di Putin gli ha fatto subire in Siria: ricordiamo che gli Usa non sono stati invitati alle trattative di Astana), oppure  intendono dare seguito all’invasione  e cambio di regime. I primi indizi sembrano indicare di no:  i loro Tomahawks hanno colpito una base navale che – hanno reso  noto a Mosca – era stata già evacuata: quindi russi erano stati avvertiti? Se è così,  il bombardamento di Trump resterà un atto di quelli  a cui ci ha...

Continua »

Scrivi un commento