Sardine e martello – Alcune domande ontologiche fondamentali a proposito delle analogiche sardine prodiane. E sul nuovo caso Segre-Greggio. Ma almeno salviamo l’onore delle “sardine” di mare!

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 20 novembre 2019 alle 0:16

di Rina Brundu. Prodi sarebbe tornato, o almeno così scrivono i pochi giornali non proni a prostrarglisi davanti. Prodi sarebbe tornato, questa volta in forma di “sardina”, ma il target sarebbe sempre lo stesso: diventare il nostro “beneamato” Presidente! Questo ritorno, inutile negarlo, pone domande ontologiche fondamentali: cosa hanno fatto di così grave quei pesci marini per essere accostate a Prodi? Per essere accostati, cioè, a un altro di quei nostri “padri della Patria” che in 70 anni di intenso lavoro hanno portato la nazione allo sfascio economico? Cosa hanno fatto... Continua »

Scrivi un commento