Salvini: la cazzata del giorno 18 giugno 2018

da MenteCritica — 19 giugno 2018 alle 4:28

Il tentativo di far passare Salvini come un novello Hitler è ridicolo. Non pretendo di entrare nella mente del segretario della Lega, ma i suoi toni, per quanto artatamente esacerbati dalla stampa e dalla moltitudine di “indignati a prescindere” che inquinano qualsiasi ragionamento con questioni di principio universale, sembrano più da Bar Sport il sabato pomeriggio che da Reich Millenario e supremazia della razza.
In Italia siamo tutti schedati. Residenza, domicilio, certificato di nascita, morte, esistenza in vita, patente, passaporto, carta d’identità. Di ciascuno di noi vengono...

Continua »

Scrivi un commento