Riflessioni sul Quarto Potere (35) – Il “prezzo” de “Il Fatto Quotidiano” che ci fa vergognare. E sul perché la generazione di Montanelli era più adatta a fare giornalismo libero.

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 8 settembre 2018 alle 7:14

  Si racconta che un giorno Indro Montanelli sarebbe stato approcciato da un importante editore (che non credo sia quello a cui pensiamo tutti), il quale cominciò a offrirgli tutta una serie di “benefits” pur di fargli intraprendere una qualche iniziativa editoriale che gli premeva. Si racconta inoltre che Montanelli, non appena quello cominciò a parlare così, gli intimò di fermarsi e di andarsene, ma non perché quello stesse dicendo nulla di male, quanto piuttosto perché lui, Montanelli, era sul punto di cedere, detto altrimenti era sul punto di essere comprato. Un tempo questa... Continua »

Scrivi un commento