Regione Veneto agevola Procreazione Medicalmente Assistita (pma). Nuova organizzazione e meno costi per i pazienti

da Salute H24 — 14 luglio 2019 alle 10:18


La Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’Assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin, ha approvato nuove indicazioni operative per l’erogazione delle prestazioni di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA), sia omologa che eterologa, con lo scopo di renderne più agevole e meno costoso l’utilizzo da parte delle coppie che desiderano procreare, ma faticano, o sono impossibilitate a farlo in modo naturale. Continua »

AntonioCaperna

Scrivi un commento