Quello che il renzismo non dice (245) – Sulla tristissima fine del renzismo. Dal posto alle “Poste” del fratello di Alfano, alla visita a Taranto, all’occupazione totale dei telegiornali RAI

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 30 luglio 2016 alle 8:23

di Rina Brundu. Lo dico pubblicamente: scrivo questo post per mera indignazione. Una indignazione profonda, mai provata prima e una vergogna di appartenenza nazionale, sentita. Anche una rabbia che questa vergogna di appartenenza nazionale la provochino in fondo solo alcuni individui intenti a fare i loro interessi mentre seduti su poltrone istituzionali ottenute attraverso giochi di corridoio e mai per investitura popolare. Una rabbia che diventa onta quando, fra poche settimane, saremmo infine costretti a sgangiare l’annuale obolo per foraggiare quella RAI che è ormai diventata il...
Continua »

Scrivi un commento