Quando l’immagine è più forte del diritto

da Left Wing — 9 ottobre 2017 alle 4:36

Sebbene paludato da forme apparentemente legali, quello che i secessionisti catalani stanno cercando di esercitare è un potere rivoluzionario, cioè il potere di costituire un nuovo ordinamento costituzionale, rompendo con il precedente (potere costituente lo definiscono i giuristi). Solo il raggiungimento dell’obiettivo trasformerebbe in legale ciò che al momento è illegale. Per questo contro di esso a nulla vale opporre argomenti giuridici, specie in tempi come questi di videocrazia, anzi di socialcrazia, dove il consenso creato con la forza delle immagini prevale sulla forza del...

Continua »

Scrivi un commento