Parola d’ordine: silenzio! Sull’emergenza informazionale in Italia. Il caso dell’amnesia mediatica sul 4 dicembre.

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 4 dicembre 2018 alle 13:39

Silenzio! Oggi è stata questa la parola d’ordine,  e di fatto nessuno ha sgarrato, men che meno quel “Fatto Quotidiano” dove alberga una forte pattuglia, capitanata da Antonio Padellaro ma, sembrerebbe, non schifata neppure da Travaglio, che in fondo fondo in un accordo M5S-PDR ci spera ancora, e fanculo futuro del Paese, fanculo etica, fanculo il destino stesso del Movimento che da un simile accordo ne uscirebbe svilito, martoriato, annientato, manzonianamente vile e deriso. Ma perché la consegna del silenzio, odierna? Naturalmente, per non ricordare l’anniversario di quel 4... Continua »

Scrivi un commento