Morti politici che parlano – Sul ridicolissimo momento di “difficoltà” di Di Maio, sul capolavoro politico di Matteo Salvini e sulle colpe epocali del guru Giuseppe Grillo.

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 23 novembre 2019 alle 2:32

Alla fine anche le dittature mediatiche stancano. È nella natura umana ribellarsi sempre a qualsiasi sopruso ed è in fondo qui che sta la nostra grandezza. Stanca di svegliarmi la mattina e di trovare su quel Servizio Pubblico il cui canone pago anche io, servizi inneggianti alle quattro sardine in scatola prodiane e al vituperato Caso Segre dell’immorale Commissione Segre (la cui esistenza, se esiste veramente, dovrebbe essere denunciata al Tribunale dei diritti dell’Uomo dell’Aia), alla fine li ho mandati affanculo tutti quanti: una liberazione per lo spirito! Li ho mandati... Continua »

Scrivi un commento