Merkel non vuole Savona. Ricordiamole come si comportavano i generali prussiani davanti ai vincoli imposti dal Trattato di Versailles. Wilhelm Keitel, un ritratto.

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 25 maggio 2018 alle 14:51

  Estratto 7.4 Wilhelm Keitel, generale prussiano e leccapiedi del Führer Il generale prussiano Wilhelm Keitel, capo della Wehrmacht del Terzo Reich, dell’ufficiale imperiale di antico stampo aveva tutto: un fisico bello e imponente, la predisposizione naturale a essere soldato, e un tocco di brutalità incapace di ogni empatia che non guastava mai tra i fedelissimi del Führer. Malgrado il suo zelo militare, la Storia lo avrebbe relegato però al ruolo di leccapiedi di Hitler, al ruolo di un altro aguzzino forte con i deboli e debole con i forti, di un altro incapace la cui mancanza... Continua »

Scrivi un commento