Media e regime (36) – Il caso Fabio Volo. Sullo “sconforto” del lettore “straniero” che approda nelle edicole italiane e sul De Benedetti contro il Berluscalfari.

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 4 dicembre 2017 alle 10:38

Del “caso Fabio Volo” ne ho appreso in viaggio, da qualche parte. Sembrerebbe infatti che questo scrittore abbia prima ripreso Berlusconi sulla spinosa questione dello “Ius soli” e poi abbia completato l’opera con il Renzi stracotto quando, invitati entrambi ad una qualche trasmissione radio-televisiva, non appena il duce di Rignano si sarebbe avvicinato al tavolo, lui, Volo, si sarebbe alzato e se ne sarebbe andato. Non so se questa storia sia vera, ma la immagino probabile. Non so neppure se Fabio Volo che si occupa di scrittura per un pubblico di bocca larga e buona (per... Continua »

Scrivi un commento