Lettera aperta a un blogger delocalizzato

da Rischio Calcolato — 19 aprile 2017 alle 19:56

“ Alzo le Mani e Mi Arrendo” Mi sono ricordata di una immagine indelebile: il ragazzo era stanco e urlò a squarcia gola che si arrendeva perché “Non ce la faccio più”, ma si beccò una bella fila di botte. Il giorno dopo stanco crollò sulle sue gambe senza emettere un gemito, fu messo gentilmente in branda e controllato dal medico che subito lo curò. Quale è la lezione? Quando si urla per arrendersi non si è ancora arrivati al limite.

Arrendersi perché si è delusi? Arrendersi perché non si è ottenuto lo scopo prefissato? Arrendersi perché l’amaro in bocca scoraggia...

Continua »

Scrivi un commento