Letta angosciato e accosciato, ma è sempre in agguato

da Ideateatro — 18 marzo 2017 alle 17:17

Qui accanto una rara immagine di Enrico Letta mentre tende un agguato a Matteo Renzi. Enrico Letta, immalinconito e preoccupato: "Il Pd mi mette angoscia. Non riesco a prendermela con Bersani, cui voglio bene. E Prodi, un altro a cui voglio bene, come non stare attenti ai suoi moniti, che se fosse andato lui al posto di Mattarella, avrebbe superato in quantità i moniti di Napolitano. Anche lui, degno del mio affetto. E Brunetta, anche se vi sembrerà strano, tanto piccolo ma quanta bontà, in quel piccolo cilindro a palla. E Pierferdi Casini, come non amarlo? E Renato Schifani? Mai mi ha... Continua »

Giorgio A. Iacono

Scrivi un commento