Le paure infondate per l’Accordo ue-Canada

da Pietro Ichino — 27 giugno 2017 alle 2:02

Le preoccupazioni diffuse circa i pericoli per la salute o (addirittura!) per le istituzioni democratiche derivanti dall’Accordo UE-Canada sul libero commercio nascondono in realtà la diffidenza istintiva verso l’abbattimento dei vecchi muri protettivi

.
Articolo pubblicato sul Corriere della Sera il 27 giugno 2017 –  In argomento v. anche la relazione che ho svolto il 20 giugno alla Commissione Lavoro del Senato .
.

Il Senato sta esaminando in questi giorni il disegno di legge di ratifica del CETA, l’accordo tra UE e Canada che prevede l’abolizione del 92 per cento dei dazi...

Continua »

Scrivi un commento