La grande solitudine di Hong Kong

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 19 novembre 2019 alle 13:40

di Michele Marsonet. Erano dunque fondate le notizie riportate dal “Gobal Times”, il quotidiano in lingua inglese del Partito Comunista Cinese, secondo cui è possibile la proclamazione dello stato di emergenza a Hong Kong. La governatrice filo-cinese Carrie Lam non aveva escluso tale eventualità, ma è chiaro che la polizia dell’ex colonia si sta comportando come se lo stato di emergenza ci fosse a prescindere dalla sua proclamazione ufficiale. Non si può spiegare altrimenti l’ordine impartito alle forze speciali di sgomberare a qualsiasi costo – anche con la forza – il... Continua »

Scrivi un commento