L’ombra di Hong Kong su nuove manifestazioni in Cina

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 4 dicembre 2019 alle 12:00

di Michele Marsonet. La città di Wenlou, situata nella Cina meridionale (provincia del Guangdong), è stata nei giorni scorsi teatro di violente manifestazioni che la polizia ha fronteggiato facendo ricorso alla forza. Pur in presenza della censura governativa che impedisce un flusso continuo di notizie, si è appreso che il motivo della protesta è stata la costruzione di un inceneritore in un’area che era destinata a diventare un parco ecologico. I dimostranti sono riusciti a pubblicare dei post su Weibo, la piattaforma che ospita i social network cinesi, ma le autorità li hanno... Continua »

Scrivi un commento