L’epitaffio del giorno (3) – Ode del misero Arpagone nostalgico e melanconico al venir meno degli usati referenti governativi…

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 13 marzo 2018 alle 18:05

   Ode del misero Arpagone Ah, che senso in quella vita Se un vecchio non ne profitta Con qualche bella dritta Che la renda meno afflitta? Ah, ben misero l’Arpagone che dentro splendida magione in barba ad ogni coglione giammai farà colazione con il principe cazzone! Un “Grande Vecchio” Errante Fecit, marzo 2018 (testo ancora in review) Continua »

Scrivi un commento