Il caso Consip (1) – Dell’ingenuità e dell’omertà della Stampa e della TV e acqua… focherello… fuoco!

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 1 marzo 2017 alle 16:27

Preventivavo che oggi Lilli Gruber avrebbe censurato il Caso Consip. In realtà lo ha fatto anche Paragone e infatti si è cambiato subito canale. Bei tempi quando si poteva dirimere sul caso Quarto o sul caso Raggi, montare puntate su puntate per parlare del nulla cosmico! Il fatto è che quando ci sono in ballo 2.700.000.000 di Euro, nonché le reputazioni e i portafogli di tutti gli amici degli amici le grinfie bisogna ritirarle, fare finta di niente, passerà! Temo però che il gravissimo Caso Consip non passerà. A dirla tutta più il tempo trascorre più le sue dinamiche cominciano... Continua »

Scrivi un commento