I paradossi e l’ingiustizia del contratto collettivo nazionale

da Pietro Ichino — 6 luglio 2016 alle 10:03

LE MOLTE RAGIONI DI EQUITÀ E DI EFFICIENZA PER SPOSTARE NEL LUOGO DI LAVORO IL BARICENTRO DELLA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA, AFFIDANDO AL CCNL LEFUNZIONI DI DETERMINARE IL SALARIO MINIMO ORARIO E DI ISTITUIRE SCHEMI FLESSIBILI DI COLLEGAMENTO TRA PRODUTTIVITÀ E RETRIBUZIONE AL LIVELLO AZIENDALE

Slides utilizzate per la relazione introduttiva al seminario della Cisl Veneto, svoltosi a Verona il 1° luglio 2016 – In argomento v. il video della presentazione della ricerca di T. Boeri, A. Ichino ed E. Moretti, svolta da Andrea Ichino al Festival dell’Economia di Trento il 3 giugno 2016...

Continua »

Scrivi un commento