Guerre commerciali e il timore Usa di perdere l’egemonia globale

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 19 maggio 2019 alle 9:13

di Michele Marsonet. La guerra dei dazi anti-cinesi scatenata da Donald Trump, unitamente al bando dei prodotti Huawei negli Usa (che peraltro gli americani vorrebbero imporre a tutti i loro alleati, in particolare agli europei), lascia intendere che il conflitto in atto è ben più di una semplice guerra commerciale. Il tycoon diventato presidente ha imboccato in tema di rapporti con la Cina una strada che, oltre a essere pericolosa, può anche condurre a esiti imprevedibili. Pure i suoi immediati predecessori si erano accorti che la Repubblica Popolare stava diventando un avversario... Continua »

Scrivi un commento