Grilli alla meta, dalla parte dell’onestà (4) – Di Chiesa e di migranti. Però!, bisogna ammettere che Salvini ha le palle. Ma non è invece che il M5S si sta sedendo come Freccero nel CDA? E sul Renzi-Bukowski.

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 18 agosto 2015 alle 10:15

di Rina Brundu. Non si tratta di ammirazione, no. L’ammirazione, a differenza dell’amicizia che è sentimento nefasto e dell’amore che è un apostrofo rozzo tra parole irripetibili in ogni salotto vittoriano degno, è una cosa seria. E la riservi per i grandi. Tipi come Machiavelli, Mozart, Ed Witten, Totò. Tipi rari, insomma. Diversi.

Diversi soprattutto dal rampante leghista Matteo Salvini impegnato a cacciare ogni piede migrante posato sul sacro suolo pad… pardon, italiano. Continua »

Scrivi un commento