Grilli alla meta, dalla parte dell’onestà (3) – Sul problema dei migranti e sulla Sindrome renzistica del SILENZIO da Machiavelli a Manzoni.

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 14 agosto 2015 alle 11:27

Alessandro Manzoni

di Rina Brundu. Il trucco è datato. È datato sia nel senso che da tempo neppure i manuali di management più scriteriati suggeriscono la presa di distanza “fisica” dal disastro X o dal problema Y del natural born leader per rimarcare una distanza ideale, ed è datato perché il renzismo non è nuovo a simili obsolete strategie da conclamata furbizia italica che costituiscono piuttosto la spina dorsale di una sua possibile dottrina politica. Continua »

Scrivi un commento