Filosofia dell’anima – Della dignità. Il caso Dell’Utri (breve)

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 7 luglio 2018 alle 15:25

Si apprende oggi che Marcello Dell’Utri, già “storico braccio destro di Berlusconi” scrive il giornale di Gomez, “detenuto dal 2014 quando era diventata definitiva la sua condanna a 7 anni per concorso esterno a Cosa nostra”, starebbe per lasciare il carcere. Sarà liberato perché a quanto pare la situazione del suo “cuore” sta peggiorando e colui potrebbe correre il rischio di “morte improvvisa”. Ecco un uomo a cui non resterà neppure la dignità, mi sono detta non appena ho letto la notizia, e mi ha fatto pena. Naturalmente nel mondo del berlusconismo rampante il... Continua »

Scrivi un commento