Filosofia dell’anima – Alessia Marcuzzi e lo “shipwreck” dell’anima

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 16 marzo 2019 alle 21:25

Premetto che io non so chi sia Alessia Marcuzzi. Al più ricordo questo nome che ritengo sia associato ai pessimi programmi prodotti dal berlusconismo mediatico (che peggiorano da par loro di anno in anno di decade in decade, riflesso di un degrado culturale e intellettuale ormai sistemico e evidentemente inarrestabile). Fortunatamente, ho smesso di intrattenermi con quest tipo di “entertainment” (appunto), molto tempo fa, semmai l’abbia fatto e debbo dire che lo spirito ne ha senz’altro guadagnato. Ne deriva che per parlare di Alessia Marcuzzi mi baserò solo su quanto vedo... Continua »

Scrivi un commento