Dopo Di Battista, un Travaglio in grande spolvero all’attacco del signore di Arcore: “Scalfari lo vorrebbe perché gli è “noto”? Io credo che un noto così degenerato sia peggio di qualunque ignoto!”

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 13 febbraio 2018 alle 15:27

“La stampa italiana sta cercando di far passare il distruttore d’Italia per il suo salvatore. Pensate che in una sentenza è scritto che questo signore è “Portato naturalmente a delinquere”. In altri Paesi  i delinquenti li mettono in galera, da noi fanno Politica. Scalfari lo vorrebbe perché gli è “noto”? Io credo che un noto così degenerato sia peggio di qualunque ignoto!”. Marco Travaglio, DiMartedì (La7), 13 febbraio 2018 Continua »

Scrivi un commento