Democrazia differita

da Left Wing — 26 gennaio 2017 alle 12:07

La sentenza della Corte costituzionale sull’Italicum, oltre a eliminare il ballottaggio e a ridefinire la questione delle pluricandidature, ha riaperto il dibattito sull’opportunità di andare a elezioni anticipate, in particolare per il passaggio del comunicato in cui si sottolinea che la legge così modificata è «suscettibile di immediata applicazione». L’enfasi che molti osservatori danno a questo aspetto è proporzionale alla quantità di risorse retoriche, causidiche e cabalistiche impiegate fino a ieri per teorizzare il contrario. E cioè che votare non fosse possibile prima...

Continua »

Scrivi un commento