Della coraggiosa apertura ai pentastellati di un Bersani sulle orme di Berlinguer. E sul grillismo dall’alto di Silvio Berlusconi: colpa dei “sondaggi segreti”?

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 26 marzo 2017 alle 5:41

Ci sono leader e leader. Alcuni sono leader auto-proclamatisi tali, come il ducetto di Rignano, proni alle passeggiate istituzionali a carico del popolo, e poi ci sono altri tipi di leader, anche molto diversi l’uno dall’altro. Pierluigi Bersani, per esempio, è uno dei due leader della sinistra moderna (l’altro è il mitico Cuperlo) che a suo modo si fa voler bene, anche indipendentemente dalla politica un po’ spastica stile ubriaco che tornandosene bel bello a casa pende un po’ di qua e un po’ di là. In realtà la coraggiosa apertura dei giorni scorsi dell’ex Segretario PD... Continua »

Scrivi un commento