Cosa sappiamo (e cosa non torna) sul caso della modella britannica rapita a Milano

da Informare è un dovere — 8 agosto 2017 alle 10:30

Ci sono diverse incongruenze nella storia del presunto rapimento della ventenne britannica Chloe Ayling, incluso un filmato in cui lei compra delle scarpe insieme al presunto rapitore

Negli ultimi giorni ha fatto parecchio discutere il caso di una modella britannica che ha denunciato di essere stata rapita da una presunta organizzazione criminale dedita alla vendita online di giovani donne a uomini dei paesi arabi.
La ventenne londinese… Continua »

Andrea De Luca

Scrivi un commento