Confusione tra gli scaffali del supermercato: la farina è “made in Italy”, ma il grano è importato. Polemica tra Italmopa e Coldiretti

da Il futuro dei consumi — 6 maggio 2017 alle 3:41

In Italia le aziende e i mulini che propongono farina confezionata in vendita nei supermercati non sono obbligati a indicare sull’etichetta l’origine della materia prima, ma soltanto il nome dello stabilimento che ha effettuato l’ultima trasformazione significativa. Continua »

Roberto La Pira

Scrivi un commento