Cina-Usa-Ue, lo scenario più vasto

da Estremo Occidente — 13 agosto 2015 alle 15:51

La svalutazione dello yuan, in risposta al rallentamento della crescita cinese, è il primo vero test per la "relazione speciale" che si è instaurata da molti anni tra la Cina e noi. Le premesse furono Nixon-Mao, poi le riforme capitalistiche di Deng, ma la vera data chiave è il 2001, anno dell'ingresso di Pechino nel Wto che ne ha consacrato il ruolo nella nuova divisione internazionale del lavoro. Da allora, pur con frizioni ricorrenti, è prevalsa una oggettiva convergenza d'interessi. Evidente in particolare nella simbiosi Usa-Cina: il mercato americano è sempre rimasto molto aperto...

Continua »

rampini_1

Scrivi un commento