Carcinoma ovarico avanzato: Olaparib approvato in europa per il trattamento in prima linea delle pazienti con mutazione brca

da Salute H24 — 20 giugno 2019 alle 12:25


La Commissione Europea ha approvato olaparib come trattamento di mantenimento in prima linea per le pazienti con tumore ovarico avanzato che presentano una mutazione del gene BRCA.


Olaparib ha ricevuto l’approvazione per il trattamento di mantenimento di pazienti adulte con tumore ovarico avanzato (stadio III e IV) epiteliale di grado elevato o con tumore delle tube di Falloppio o primitivo del peritoneo che presentano una mutazione di BRCA1 o BRCA2 (germinale… Continua »

AntonioCaperna

Scrivi un commento