A Bruxelles si parla del nulla ma esiste un’agenda parallela: perché sui mercati già scavano trincee

da Rischio Calcolato — 28 giugno 2018 alle 18:55


Cosa decideranno al Consiglio UE in corso a Bruxelles? Francamente, non me ne frega un cazzo. Sarà la solita pagliacciata e, alla fine, se si vorrà evitare ondate sgradite (a tutti) di migrazioni, toccherà pagare. Continua »

Scrivi un commento