4 marzo 2018, cambiamo l’Italia (63) – Sul pessimo esempio didattico dei media italiani: sono contenti di avere preso in castagna alcuni pentastellati, non ansiosi di denunciare i Partiti in odore di mafia.

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 13 febbraio 2018 alle 12:27

Che poi, chi voglio prendere in giro? La verità è che non mi interessa neppure più dibattere su questi temi. Sono argomenti triti e contriti di cui ho parlato nel “Diario dai giorni dal golpe bianco” che mi è costato una diffamazione su Wikipedia (adesso, vedremo cosa costerà a loro); sono argomenti che abbiamo rispolverato quando Rosebud ha assegnato il suo “award 2017 per il peggior giornalista italiano”; sono questioni che a voler essere seri, ovvero a tentar di fare il giornalista al posto di chi è pagato per farlo, occorrerebbe trattare ad ogni ora del giorno e della... Continua »

Scrivi un commento