4 marzo 2018, cambiamo l’Italia (104) – Reminder: chi vota corrotti e truffatori è complice. E un ritratto “italiano” di Flaiano.

da ROSEBUD – Arts, Critique, Journalism — 27 febbraio 2018 alle 13:57

“I secoli hanno lavorato per produrre questo individuo di stanche ambizioni, furbo e volubile, moralista e buon conoscitore del codice, amante dell’ordine e indisciplinato, gendarme e ladro secondo i casi. Nazionalista convinto, vi dice come si doveva vincere l’ultima guerra e a chi si potrebbe dichiarare la prossima. Evade il fisco ma nei cortei patriottici è quello che fiancheggia la bandiera e intima ai passanti: giù il cappello”. Ennio Flaiano Continua »

Scrivi un commento